Title Image

Liqui Moly

SPONSOR

Liqui Moly

Gamma completa di prodotti chimici per automobili con oltre 4000 articoli

Un’azienda di medio livello che si afferma contro i grandi gruppi – con un fatturato triplicato dal 2006

Gennaio 2019 – Gli oli motore e gli additivi sono le due colonne portanti principali dell’azienda tedesca LIQUI MOLY. Ma oltre a ciò l’azienda vende prodotti per l’assistenza, per la cura dell’auto, grassi e paste, prodotti per la protezione sottoscocca e sigillanti. Si aggiungono inoltre utensili e attrezzi per poter sfruttare in modo efficiente i prodotti. In totale si tratta di oltre 4000 articoli che rendono LIQUI MOLY un fornitore completo unico al mondo nel settore dei prodotti chimici per automobili. Oltre alle automobili, LIQUI MOLY possiede le sue proprie linee di prodotti per motociclette e biciclette, per veicoli commerciali e macchine di movimento terra, per attrezzi da giardino e applicazioni industriali, nonché per imbarcazioni e piccoli aeroplani.

Per garantire uno standard di qualità costante dei suoi prodotti, LIQUI MOLY produce esclusivamente in Germania. “Non vogliamo essere i più economici, ma i migliori“, così afferma l’amministratore delegato Ernst Prost. Per cui l’azienda non si limita a offrire prodotti di qualità, ma anche un’assistenza completa. Questa inizia con l’assistenza nelle officine con oltre 100 collaboratori esterni in Germania, passando dalla segnaletica individuale di officina a corsi di formazione e materiali pubblicitari fino allo sviluppo di nuovi prodotti in base alle richieste dei clienti.

Tradizionalmente LIQUI MOLY ha uno stretto collegamento con il motorismo sportivo. Al momento l’azienda è impegnata nel campionato mondiale di motociclismo MotoGP, dove tutti i team della Moto2 e Moto3 gareggiano con l’olio di LIQUI MOLY. Inoltre il logo di LIQUI MOLY è visibile nel campionato di touring car TCR. Con un budget di sponsorizzazione plurimilionario nello sport invernale, LIQUI MOLY mantiene l’attenzione su di sé quando il motorismo sportivo va in pausa.

Tutto questo offre un’elevata conoscenza del suo marchio: in Germania LIQUI MOLY viene scelta ogni anno come marca preferita di oli per motori. L’alto grado di conoscenza si rispecchia anche nel fatturato: dal 2006 risulta triplicato. Infatti, LIQUI MOLY, come azienda di medio livello, la spunta sui grandi gruppi, come Shell, Total e BP.

Oggi LIQUI MOLY cresce soprattutto nell’export. I principali mercati  internazionali sono la Russia, la Cina e gli USA. Nel suo mercato di casa in Germania, LIQUI MOLY nel frattempo ha una posizione talmente forte che proseguire la crescita è diventato piuttosto difficile. Ciò nonostante la Germania resta alla lunga il mercato più importante.

Gli inizi di LIQUI MOLY risalgono a 60 anni fa. L’azienda è stata fondata nel 1957. Il primo prodotto è stato un additivo per olio, contenente il lubrificante solido solfuro di molibdeno (MoS2) e che protegge quindi il motore dall’usura. Oggi, dopo oltre 60 anni, questo additivo per olio è ancora in produzione. E il nome dell’azienda fa riferimento proprio a questo additivo: LIQUI, perché è un additivo liquido, e MOLY per il solfuro di molibdeno.

Nel corso degli anni la gamma si è continuamente ampliata. Nel 2006 LIQUI MOLY ha acquisito il suo fornitore di allora Meguin, possedendo quindi il suo proprio stabilimento per la produzione di olio. Nel 2018 l’amministratore delegato Ernst Prost ha venduto la sua quota al gruppo Würth, restando comunque ancora amministratore delegato della LIQUI MOLY.


Full range of automotive chemistry with more than 4,000 items

SME successful against large corporations – sales tripled since 2006

January 2019 – motor oils and additives are the two most important pillars of LIQUI MOLY from Germany. But beyond this the company sells service products, car care, greases and pastes, underbody protection and windscreen adhesives. Add to this tools and equipment in order to be able to efficiently use the products. There are a total of more than 4,000 items, which make LIQUI MOLY a globally unique full-range retailer for automotive chemicals. Along with cars, LIQUI MOLY also has its own product range for motorbikes and bicycles, for commercial vehicles and construction machines, for garden devices and industrial applications as well as for boats and small aircraft.

In order to ensure the consistently high quality of its products, LIQUI MOLY produces exclusively in Germany. “We want to be the best, not the cheapest,” says CEO Ernst Prost. But the company does not limit itself to high-quality products, but also offers its customers a comprehensive service. This begins with the support of garages by more than 100 sales employees in Germany, continues with the individual signage of garages, training sessions and advertising materials to the development of new products due to customer demand.

LIQUI MOLY traditionally maintains a close connection to motorsports. The company is currently involved in the MotoGP motorbike championship, in which every team of Moto2 and Moto3 rides with oil by LIQUI MOLY. Furthermore, the LIQUI MOLY logo can be seen in the TCR Touring Car Championship. With a sponsorship package worth millions in winter sports, LIQUI MOLY ensures attention when motorsports is taking a break.

All this ensures a high level of brand awareness: In Germany, LIQUI MOLY is chosen as the best oil brand year after year. The high level of brand recognition is also reflected in sales: These have tripled since 2006. At the same time, LIQUI MOLY is asserting itself as an SME against huge corporations such as Shell, Total and BP.

Nowadays, LIQUI MOLY attains most of its growth in the export business. The most important international markets are Russia, China and the USA. In its domestic market of Germany, LIQUI MOLY now has such a strong position that further growth is difficult to achieve. Nevertheless, Germany remains the most important market by some distance.

The beginnings of LIQUI MOLY reach back over 60 years; the company was founded in 1957. The first product was an oil additive that contains the solid lubricant molybdenum disulfide (MoS2), protecting the motor against wear. Today, after more than 60 years, this oil additive is still produced. And this additive is also where the company name comes from: LIQUI, because it is a liquid additive, and MOLY because of the molybdenum disulfide.

Over the years the range has been expanded more and more. In 2006, LIQUI MOLY acquired its then supplier Meguin, thus owning its own oil plant. In 2018, CEO Ernst Prost sold his shares to the Würth Group, but remained the CEO of LIQUI MOLY.

Torna alla pagina Sponsor